Esempio di lettera di presentazione per barista

Esempio di lettera di presentazione per barista

Sai preparare cocktail memorabili, consigliare sempre il vino appropriato, accogliere ogni cliente con la parola giusta e trasformare anche la pausa caffè in un momento speciale: nella lettera di presentazione puoi mettere in luce caratteristiche come queste, ovvero ciò che ti distingue come professionista del bancone e dà valore unico al tuo servizio. In questo articolo – una guida pratica e completa con consigli ed esempi – ti spieghiamo nel dettaglio come scrivere una lettera di presentazione per barista perfetta. Per andare dritti al colloquio.

Perché una lettera di presentazione specifica per il ruolo è importante

Una lettera di presentazione specifica per il ruolo di barista è fondamentale per comunicare al futuro datore di lavoro quali sono i tuoi punti di forza, le competenze specifiche che hai acquisito, i tratti della tua personalità che concorrono a fare di te un professionista attento e qualificato del food&beverage. 

In una parola, è ciò che serve per evidenziare il tuo valore aggiunto, ed è un complemento indispensabile del CV per barista, perché lo completa con le informazioni che, nel processo di candidatura, possono fare la differenza per distinguerti dagli altri candidati.

Elementi chiave di una lettera di presentazione per barista

In un paese come l’Italia, dove anche il caffè è un rito (irrinunciabile!), il mondo della ristorazione è sempre alla ricerca di personale qualificato: se vuoi proporti come barista competente e motivato, ed essere preso sul serio dai datori di lavoro, la lettera di presentazione è il posto giusto per farlo.

Per raggiungere questo obiettivo, deve includere una serie di elementi chiave:

  • Prima di tutto i contenuti: la lettera di presentazione per barista deve raccontare il tuo profilo in modo semplice e accattivante, evidenziando le qualità e le competenze professionali che ti rappresentano meglio, nonché la tua motivazione e i tuoi obiettivi. Immagina di dover rispondere a questa domanda fondamentale: perché sei proprio il barista (o la barista) di cui il nostro locale non può fare a meno? E ad altre correlate: che cosa rende speciale il tuo servizio? Qual è l’esperienza di lavoro che ti ha fatto fare il salto di qualità? Quali sono le mansioni che sai gestire a regola d’arte? 
  • Secondo elemento chiave è l’organizzazione del testo: se non disponi le informazioni in paragrafi ordinati, concatenati in modo logico e ben leggibili, rischi di vanificare lo sforzo. La buona notizia è che, per evitarlo, basta seguire i nostri suggerimenti. Continua a leggere!  

Modello di lettera di presentazione per barista

Una lettera di presentazione per barista organizzata come si deve non supera mai una pagina di testo ed è suddivisa in quattro parti. 

Inizia con i dati di contatto, i tuoi e quelli del destinatario, come ogni documento formale. 

Subito dopo c’è l’introduzione, ovvero il breve paragrafo in cui, rivolgendoti direttamente al proprietario del locale o all’ufficio risorse umane, spieghi chi sei e perché stai scrivendo, con riferimento all’annuncio di lavoro e alla posizione aperta.

La terza sezione, o corpo centrale, è il cuore della lettera di presentazione barista, perché è qui che esporrai competenze, motivazione e obiettivi. A questa parte, che è la più lunga, si possono riservare due o tre paragrafi.

Quarta e ultima parte è la conclusione, dove prima dei ringraziamenti e dei saluti è bene esplicitare la disponibilità a fornire ulteriori informazioni (per esempio delle referenze) e ad approfondire il discorso con un colloquio.

Vuoi vedere come appare un testo organizzato esattamente in questo modo? Dai un’occhiata ai nostri esempi di lettera di presentazione: i contenuti sono tutti diversi (perché diversi sono i profili professionali che descrivono) ma ciò che hanno in comune è proprio la struttura che abbiamo descritto.

Esempio di lettera di presentazione per barista

Adesso vediamo come mettere in pratica i suggerimenti fin qui indicati con un bell’esempio di lettera di presentazione per barista: prima di affrontare la pagina bianca, è sempre molto utile leggere un testo da cui prendere ispirazione.

Alberto Munici
Via Alessandro Volta 15
10140, Novara
(0039) 347 0000000
alberto.munici@email.it

Alla cortese attenzione di: 
Saverio Rustici
Titolare del Bistrot del Centro
Piazza dei Portici 18
10189, Orta San Giulio (Novara)

Gentile Sig. Rustici,

Scrivo in risposta all’annuncio di lavoro per la posizione di barista esperto presso il Bistrot del Centro. Sono un professionista del settore con esperienza pluriennale dietro il bancone di bar, caffetterie e locali di tendenza.

Dopo il diploma alberghiero a pieni voti e alcuni anni di “gavetta” sul campo come cameriere per ristoranti e tavole calde, in zone di passaggio ad alta frequentazione, ho iniziato a lavorare come barman e mi sono specializzato nella realizzazione di cocktail e long drink. Sono in possesso del certificato rilasciato dalla Scuola di Mixology, presso l’Accademia del Gusto, per aver seguito il corso base, intermedio e avanzato.

Ho lavorato per 2 anni a Londra e per 3 anni a Barcellona, sia come barista per grandi catene di caffetterie sia come bartender in locali, su turni in fascia diurna e notturna. 

Grazie a queste esperienze, oltre a imparare l’inglese e lo spagnolo, ho ampliato le mie competenze nella preparazione e somministrazione di bevande alcoliche e analcoliche tradizionali e innovative, sviluppato solide capacità di problem solving e gestito con efficienza carichi di lavoro importanti a ritmi frenetici, mantenendo sempre un atteggiamento positivo nei confronti di colleghi e clienti di ogni nazionalità.

Attualmente lavoro come barista in un cocktail bar di nuova gestione, dove collaboro con il bar manager in una varietà di mansioni, dal coordinamento del personale all'ottimizzazione degli approvvigionamenti: nell’arco di un anno, i ricavi sono aumentati del 25% e il tasso di soddisfazione della clientela è passato dal 65 all’82%.

La mia passione per il mondo del bartending, e in generale per tutte le attività che si svolgono dietro al bancone, a diretto contatto con le persone, mi spinge a voler sempre migliorare. Siccome il contratto di collaborazione in corso scade a fine mese, mi piacerebbe valutare nuove opportunità e proseguire il mio percorso professionale in un ambiente rinomato per l’alta qualità del servizio, come il vostro.  

Allego il mio cv e resto a disposizione per ulteriori informazioni, referenze e per un colloquio conoscitivo.

Grazie per l’attenzione e cordiali saluti,

Alberto Munici

Con ogni probabilità, le tue esperienze, capacità e motivazioni sono diverse da quelle della lettera di presentazione per barista che hai appena letto: quali sono? A chi è rivolta la tua candidatura? Qualunque sia la risposta a queste domande, l’importante è che l’impostazione segua la struttura proposta, e che metta in rilievo i punti di forza funzionali alla candidatura.  

Errori da evitare e consigli da seguire

Qui di seguito trovi un elenco di errori comuni da evitare e consigli utili da seguire, da tenere ben presenti se vuoi scrivere una lettera di presentazione per barista a regola d’arte. 

  • Contenuti generici: cerca di essere preciso nei contenuti e di adattarli esattamente al ruolo per cui ti stai candidando. Lavorare nella caffetteria di un museo, piuttosto che in un cirighito sulla spiaggia o nel lounge bar di un locale notturno richiedono attitudini e competenze diverse, che una lettera di presentazione generica non mette in evidenza.
  • Eccessiva lunghezza: vero è che la lettera di presentazione dà l’opportunità di approfondire le informazioni schematiche del tuo curriculum vitae da barista, ma non bisogna esagerare. Come abbiamo già detto (e vale la pena ripeterlo), mai superare una pagina.
  • Errori di ortografia e grammatica: se hai impostato struttura e contenuti in maniera corretto, ma ci sono errori ortografici o grammaticali, rischi di trasmettere un'immagine poco professionale. E sarebbe un peccato. Meglio evitare con una rilettura (puoi farti aiutare da qualcuno che abbia uno sguardo attento).
  • Dati e risultati: se possibile evidenzia i risultati concreti man mano ottenuti, come l’aumento delle ordinazioni di crema al caffè (quella che prepari con cura impeccabile), la diminuzione dei tempi di attesa al banco, il riconoscimento di “barista del mese”: dati tangibili che i datori di lavoro apprezzeranno senz’altro.
  • Entusiasmo: ne basta un pizzico, ma conta tantissimo. Se ti interessa davvero lavorare come barista in un locale che frequenti da sempre come avventore, nella cremeria migliore della tua città, o in qualsiasi altro bar sembri fatto apposta per il tuo profilo, esprimilo in modo autentico. Lascerai sicuramente un segno.

Ulteriori suggerimenti

Abbiamo detto che la lettera di presentazione deve essere adattata al ruolo per il quale ti stai candidando. Deve cioè essere personalizzata, e a tal fine è bene leggere con cura l’annuncio di lavoro e includere le stesse parole chiave (quelle che descrivono le mansioni e il ruolo). 

Dall’annuncio dovresti anche riuscire a capire se l’ambiente di lavoro è formale o informale, un’informazione che puoi ricavare anche dal sito e dai canali social del locale: se non lo conosci, fai un po’ di ricerca e adatta lo stile e il tono della tua lettera di conseguenza.

Infine, per rendere perfetta la tua lettera di presentazione da barista, perché non abbellirla con un tocco grafico particolare? Niente paura. A questo scopo non servono competenze specifiche. Basta scegliere tra i nostri modelli di lettera di presentazione: a differenza di un documento word, presentano colori ed elementi grafici che rendono l’aspetto più gradevole e personale, mantenendo la struttura complessiva chiara e ordinata (così come i nostri modelli di curriculum vitae. A questo proposito, non dimenticare che lettera di presentazione e cv da barista vanno inviati insieme e devono presentare lo stesso stile).  

Competenze e passione

La professione del barista è fondamentale perché il locale funzioni e attragga clienti: la lettera di presentazione è il modo per mostrare che hai tutte le carte in regola per svolgerlo come si deve, in termini di competenze ma anche di passione.

L’importante è strutturarla in modo ordinato, selezionare i punti di forza funzionali alla candidatura, scegliere il tono giusto ed esprimersi in modo semplice e autentico.

A questo punto, che cosa aspetti a scrivere la tua lettera di presentazione per barista (e, se non l’hai ancora fatto, il tuo CV per barista)? Con gli strumenti di Jobseeker dovrai solo pensare ai contenuti, con la certezza di poter creare, in pochi minuti, un documento professionale, pronto da scaricare in formato pdf e inviare come allegato email.

Fatti notare

Rendi la tua domanda di lavoro unica rispetto alle altre candidature.